È la più famosa di tutte le lettere, raccoglie sogni e speranze dei bambini del mondo intero. È una tradizione intrisa di felicità e calore: scrivere, decorare, pensare ai propri desideri e inviarla a Babbo Natale. È un momento di unione e famiglia da ricordare.

Quando e dove nasce tutto questo?

Secondo la tradizione cattolica, ha origini molto antiche e ne esistono diverse versioni.

La più nota è collegata ad un ecclesiastico, San Nicola di Mira, che, insieme ai parroci della propria diocesi, andava a 

far visita ai bambini per raccontare loro la religione. Invitava a recarsi nelle abitazioni con un piccolo regalino; le famiglie chiedevano loro un incontro, ovviamente tramite una lettera. 

Se questo è il racconto della tradizione, esiste poi anche una storia realmente accaduta che, nel 1897, con la sua innocenza e dolcezza commosse prima l’America e poi il mondo intero. È la storia della piccola Virginia O’Hanlon, una bambina di 8 anni che chiese conferma al padre circa l’esistenza di Babbo Natale. Non sapendo cosa rispondere le suggerì di scrivere al The New York Sun.

“Caro Direttore, mi chiamo Virginia e ho otto anni. Alcuni dei miei amici dicono che Babbo Natale non esiste. Mio papà mi ha detto: se lo vedi scritto sul Sun, sarà vero. La prego di dirmi 

la verità: esiste Babbo Natale?”. La risposta non si fece attendere. Il direttore del giornale, Edward P. Mitchell, affidò la risposta a Francis Pharcellus Church, che rispose: “Si, Virginia, Babbo Natale esiste (Yes, Virginia, there is a Santa Claus) e grazie a lui la magia del Natale è dentro di noi”. È diventato uno degli editoriali più famosi al mondo. Ne consegue che se Babbo Natale esiste, è possibile comunicare con lui, per raccontargli tutti i nostri sogni e speranze, scrivendogli una lettera.

Oggi, dopo 120 anni, la magia non si è certo affievolita. È un vero e proprio momento magico per ogni bambino. Abbiamo pensato di darvi la possibilità di avere la vostra letterina, da decorare e colorare insieme! Non vi resta che scrivere i vostri desideri e capire se siete stati abbastanza buoni durante l’anno! Solo così Babbo Natale chiamerà a rapporto i suoi elfi, per iniziare la creazione dei doni richiesti!

Scarica qui la tua letterina di Natale!

Non dimenticatevi di spedirla al Circolo Polare Artico! I più pigri potranno anche lasciarla sul davanzale della propria finestra, in attesa del passaggio del magico vento del Nord!!!